noi donne e mamme

I miei primi 40 anni

(Nuovo post) Il 2019 si apre con alcune novità. A partire dal titolo del blog. Le Gem crescono, io invecchio, le esperienze cambiano. Oggi, comunque, voglio festeggiare un importante traguardo: i miei primi 40 anni! Facendo alcuni bilanci. (clicca sul link per continuare a leggere)

noi donne e mamme

Noi che eravamo adolescenti negli anni ’90

(Nuovo post)
C'è sempre un momento in cui, nonostante non sia tempo di bilanci, ti volti indietro e ricordi com'eri, cosa facevi, come ti divertivi. E paragoni la tua vita di allora con quella di chi è giovane oggi. Ti sembra impossibile che le cose siano cambiate così velocemente e che alcune cose che per te, che eri giovane/piccola negli anni '90, erano scontate, divertenti e addirittura incredibili, per chi è giovane/piccolo adesso sembrano reperti dell'antica preistoria. Le Gem sanno già usare (da un bel po') smartphone e tablet. Le piccole dita scorrono lo schermo veloci e sicure, come se non avessero fatto altro già ben prima di nascere.
(clicca sul link per continuare a leggere)

Focus sui bimbi, Moda bimbi...e non, noi donne e mamme

Come proteggere i propri bimbi dal freddo

(Nuovo post)
Siamo mamma italiane, questa è la premessa da fare. Per noi il freddo non è semplice freddo, ma gelo siberiano. Così come il caldo non è semplice caldo, ma canicola africana. Ciò detto, sebbene io faccia parte delle genitrici che guardano con ammirazione ai popoli del Nord (come Finlandia, Svezia, Norvegia, ecc.) dove i bambini vivono la maggior parte del loro tempo libero fuori casa, vestiti sì, ma non bardati come spedizionieri in marcia verso il Polo Nord, tuttavia mi ritrovo con due nonne che hanno sempre il terrore che le nipoti "prendano freddo".
(clicca sul link per continuare a leggere)

noi donne e mamme

#Resilienza: ovvero dell’imparare a stringere i denti.

(Nuovo post)
#Resilienza: ovvero dell'imparare a stringere i denti.
In certe occasioni mi sono sentita come un bambù. Avete presente, no, quella pianta che è capace di piegarsi fino all'inverosimile, ma senza spezzarsi? Ecco, a me è capitato svariate volte. Lì per lì non mi rendevo conto di poter raggiungere un angolo ancora più ampio. Anzi, ero convinta che mi sarei spezzata, ridotta in  mille piccoli pezzi.
(clicca sul link per continuare a leggere)